Quarti Playoff, gara 3. Dinamo 07 – Baby Santos 66-56

La “bella”, valevole per l’accesso alle final 4, inizia su binari intensi ed è caratterizzata da un buon basket giocato da entrambe le squadre; noi partiamo forti in avvicinamento a canestro e difendendo a zona, cosa che inizialmente la Dinamo soffre. Poi Minguzzi sbroglia due matasse dalla media, mentre Segalini e Rocco confezionano due bombe, cui rispondiamo sempre dalla lunga con Panella e Piccolo, per il 18-16 della prima frazione. Il grande equilibrio prosegue anche nel secondo quarto, durante il quale cambiamo più volte le difese, con la Dinamo che in difficoltà realizza praticamente solo dalla lunetta fino al + 5 per noi (24-29), quando Tarallo realizza una bomba, con fallo, dall’angolo che suona la carica per i suoi. All’intervallo è ancora parità (30-30).

La Dinamo approccia benissimo il terzo quarto con un parziale di 7-1 firmato Peruch; noi reagiamo ma Rocco ci castiga dall’arco prima e media poi. Ambrosini e Bianchi ci danno un po’ di ossigeno, ma Missaglia, dopo essere stato molto bene imbrigliato fino a quel momento, trova due avvitamenti dei suoi che ci fanno male e che portano i padroni di casa al massimo vantaggio (51-38) alla terza sirena, proprio quando eravamo tornati a giocare bene; il punteggio ci penalizza oltre modo e sappiamo di poter tornare in partita. Infatti riusciamo presto a rientrare sotto i 10 di distanza; l’ultimo quarto è una battaglia senza esclusione di colpi durante la quale, con estrema maturità e determinazione, accorciamo sul 53-46 prima e sul 55-50 poi, con ancora 1:50” da giocare. La Dinamo sembra essere in affanno e non trova conclusioni semplici.; a parte un regalo a Missaglia, abile a rubar palla in apertura, infatti, gli ultimi 10 punti dei padroni di casa saranno solo su tiro libero. Nonostante noi perdiamo ingenuamente ben 4 palloni, restiamo a contatto fino a 30” dalla fine (60-56), quando le ultime 2 delle nostre 4 palle perse ci generano un po’ di frustrazione, che scarichiamo con un fallo tecnico per proteste, dopo un ormai inutile fallo sistematico. Il punteggio, quindi, si allunga fino al +10 finale, che forse è anche bugiardo. Anche se non è questo quello che conta.

Quello che conta è che usciamo a testa altissima e con la consapevolezza di aver lottato ad armi pari, contro una gran bella squadra, la Dinamo, che ha meritato di passare il turno, ma che ha dovuto combattere per 120’.
Il nostro bellissimo cammino si ferma a pochi possessi dalle final 4, di fronte a un grande pubblico che ci ha seguiti in trasferta e ci ha davvero entusiasmati.

La Baby nel Cuore

Dinamo 07 – Baby Santos   66-56 (18-16; 12-14; 21-8; 15-8)

Dinamo 07

Segalini 13, Minguzzi 13, Fanelli 2, Rocco 14, Rubino 2, Missaglia 13, Tarallo 3, Peruch 5, Sarotto 1, Falliti n.e., Softic n.e., Tagliaferri n.e..

Baby Santos

Besana 4, Chianese 11, Panella 15, Piccolo 5, Quattrin Ti. 4, Assirelli 2, Carrer 7, Ambrosini 2, Bianchi 2, Sacchi 1, Isenburg 2, Simeone 1, Medi 0.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.